Riviste Francia

La consacrazione

1970-1991: Dargaud, Le Lombard, Vaillant, Les Humanoïdes Associés e Casterman

Dal successo di Corto su Pif Gadget agli Scorpioni del deserto e alla maturità nel territorio degli umanoidi (associati).

Nel 1969 Pratt conosce Claude Moliterni, ai tempi caporedattore presso "Phénix" e futuro direttore presso le Editions Dargaud, e, nel numero 11 di Phénix, Pratt viene presentato al pubblico francofono. Dal 1970 al 1973 realizza e pubblica sulla rivista "Pif-gadget" , giornale delle Editions Vaillant con tiratura superiore alle 400.000 copie, 21 episodi da 20 tavole di Corto Maltese che saranno raggruppati, dopo diverse versioni editoriali (vedi classificazioni), negli anni '90 dallo stesso autore nelle serie:

  • Suite Caribeana (episodi 1-3)

  • Il Mare d'Oro - Sous le Drapeau des Pirates (episodi 4-6)

  • Lontane Isole del Vento (episodi 7-9)

  • Le Lagune dei Misteri (episodi 10-13)

  • Le Celtiche (episodi 14-17)

  • Le Etiopiche (episodi 18-21)

Per la rivista "Tintin" delle Editions Dargaud pubblica, tra il 1973 e il 1974, Gli Scorpioni del Deserto, riprendendo la serie iniziata e lasciata incompleta dopo 5 tavole su "Sgt. Kirk" (n.28, ottobre 1969).

Il successo è travolgente, sono gli anni delle avanguardie umanoidi e del metallo urlante (1) di Moebius, Druillet e Dionnet; il fumetto è diventato una "cosa seria", gli "intellettuali" fanno a gara per tessere le lodi di questa nuova forma narrativa, e alle produzioni seriali si affianca la distribuzione in volumi di pari dignità della letteratura scritta. Pratt è ora uno degli autori di fumetti più ricercati e venduti al mondo.

Nella seconda metà degli anni '70 il nostro si trasferisce a Parigi e, tra il 1976 e il 1978, pubblica: "Sven" (L'Uomo dei Caraibi), "La Macumba du Gringo" (L'Uomo del Sertao) e "A l'Ouest de l'Eden" (L'Uomo della Somalia).

I riconoscimenti si moltiplicano e, nell'ottobre del 1978, sulla rivista "(A Suivre)", compare la storia "HP et Giuseppe Bergman" di Milo Manara di cui Pratt è protagonista.

Note:

1) Les Humanoïdes Associés è una casa editrice di fumetti francese fondata nel 1974 da Jean-Pierre Dionnet, Philippe Druillet, Bernard Farkas e Moebius, e che ha pubblicato la rivista Métal Hurlant. Considerata rivoluzionaria nell'arte del fumetto

"(A Suivre)" - Casterman

"BoDoi" - Edizioni BoDoi

"Corto" - Casterman

"Kwai" - Editions SFP e Editions de l'Occident

"Metal Hurlant" - Les Humanoides Associes

"Phenix" - Dargaud

"Pif Gadget" - Vaillant

"Pilote" - Dargaud

"Rintintin" - Sagedition

"Sergent Kirk" - Sagedition

"Tintin" - Dargaud