Hugo Pratt

Uomini a sei zampe

NIA - Notiziario Interno AGIP - n.117

Hugo Pratt: "Storia di uomini a sei zampe"

Sceneggiatura: Hugo Pratt

Disegni: Hugo Pratt


Racconto commissionato dalla compagnia petrolifera italiana AGIP: 7 tavole - Opera incompleta

Story-board per una storia a fumetti commissionata da Agip Petroli. Le prime 4 tavole a colori e 3 in bianco-nero sono apparse sulla rivista NIA (Notiziario Interno Agip) n° 117 del settembre 1996.

È l’ultimo lavoro sui fumetti realizzato da Pratt prima della sua scomparsa. Questa storia in embrione avrebbe dovuto narrare le vicende e le scoperte vissute dagli “Uomini Agip” in più di 70 anni di attività. Pratt aveva già iniziato ad abbozzare a grandi linee la sequenza dei vari episodi preparando lo story-board per il primo. L’idea dell’Autore era quella di partire da molto lontano, ossia dai tempi descritti nella Bibbia, dove già allora erano conosciuti gli affioramenti di bitume alla superficie e i poteri taumaturgici che gli antichi attribuivano a questa sostanza. La pubblicazione dell’Agip è apparsa postuma un anno dopo la sua scomparsa.

(M) 1996: Storia di Uomini a Sei Zampe. Italia: NIA, Notiziario Interno Agip, Edizioni Agip, n.117(09/1996); storia incompleta.

Nota: La tiratura di questo volume è di 9.000 copie e viene distribuito gratuitamente a tutto il personale italiano ed estero.

(R) 1999: Histoire des hommes à six jambes. Francia: rivista "BoDoi", edizioni BoDoi, n.22(1999); le prime quattro tavole a colori.

(R) 2002: Histoire des hommes à six jambes. Francia: rivista "BoDoi Hors Serie", edizioni BoDoi, n.5(9/2002); tutte le 7 tavole.

Storia di uomini a sei zampe - tavola

All'inizio del 1995 l'Agip per celebrare i settant'anni dell'azienda affidò a Hugo Pratt la realizzazione di una "storia a fumetti dell'Agip". L'opera avrebbe dovuto essere pubblicata a puntate sul NIA, rivista interna (house organ) della società e poi raccolta in volume.

Una storia dal titolo provvisorio... "Storia di uomini a sei zampe", che doveva comprendere una serie di episodi ispirati a fatti veri o semplicemente immaginati dall'autore sullo spirito avventuroso e internazionale della società Agip.

Il 20 agosto del 1995 Pratt muore, di questo suo ultimo lavoro riuscì a realizzare solo alcune tavole preparatorie, alcune a colori altre in forma di schizzo e in bianco e nero.

Nel settembre del 1996, per celebrare la nuova versione del NIA, viene deciso di dedicare la copertina a Hugo Pratt e di allegare al suo interno le poche tavole che lui era riuscito a realizzare.

Nota: Un encomio all'editore che ha adoperato per riprodurre i disegni di Pratt, una carta di ottima qualità, addirittura usando una porosità maggiore per gli acquerelli, che acquistano una freschezza importante (sembra di avere gli originali) e una minore per i disegni in bianco e nero, più adatta ad esaltare la china.

[Fonte: Wheeling's paths - Piero Caniparoli]