Edizioni ANAFI

Edizioni ANAFI

Associazione nazionale amici del fumetto

Pubblicazioni e ricerca filologica e storica sul periodo argentino di Pratt

L’ANAFI APS, erede della gloriosa ANAF, è nata nel 1992 ed ha sede a Reggio Emilia.

Fra le attività da essa organizzate per i propri soci, ci sono la pubblicazione della rivista trimestrale Fumetto (insostituibile materiale di consultazione e lettura per chi si occupa di fumetti anche dal punto di vista filologico e storico), la stampa di albi, volumi e collane originali, inediti o ristampe, di fumetti e/o di critica, la ricerca e stampa di classici del fumetto nati per il mercato statunitense e/o realizzati in quello francese (mai pubblicati in Italia).

Fonte: amicidelfumetto.it

"Fumetto": Rivista trimestrale, Italia, edizioni Anafi. n.1 nel 1992.


Portadas

Hugo Pratt

Edizione: marzo 2018

Formato: 21x29,7

Pagine: 160

Colore: Colore

Caratteristiche: Brossurato con alette

Oltre 250 copertine a firma di Hugo Pratt comparse sulle riviste argentine. Da quelle leggendarie e spesso introvabili dell'Editorial Frontera di Oesterheld degli anni Cinquanta (Frontera, Hora Cero...) a quelle che più tardi, negli anni Sessanta, Settanta e Ottanta (da Misterix a Skorpio...), ripresero le vecchie storie e per lanciarle usarono i suoi disegni e i suoi personaggi.

Un patrimonio importante da valorizzare, destinato ad andare disperso con gli albi che lo contengono, recuperato grazie alle ricerche fra i collezionisti in Argentina.

Volume di 160 pagine a colori, formato 21x29,7 cm, brossurato con alette, con una presentazione a firma di Gianni Brunoro e Roberto Reali.

Fonte: amicidelfumetto.it

El Cacique blanco

Hector Oesterheld - Hugo Pratt

Edizione: ottobre 2014

Formato: 28x21

Pagine: 176

Colore: B/n

Caratteristiche: Brossurato

Si tratta del primo fumetto effettivamente realizzato da Hugo Pratt, in coppia con Alberto Ongaro, dopo essersi trasferiti in Argentina alle dipendenze della Editorial Abril di Cesare Civita. Pubblicato a puntate sul settimanale Misterix dal n.167 del 30 novembre 1951 al n.205 del 22 agosto 1952, El Cacique Blanco è una storia d'avventura ambientata nella savana del Sudafrica, fra tribù Zulu rivali, belve feroci, donzelle in pericolo e contrabbandieri senza scrupoli.

La versione Anafi del volume si fregia della copertina originale di Stefano Babini e di uno stuzzicante apparato critico che si avvale della penna di Gianni Brunoro.

Fonte: amicidelfumetto.it

Ray Kitt

Hector Oesterheld - Hugo Pratt

Edizione: aprile 2016

Formato: 24x34

Pagine: 32

Colore: B/n

Caratteristiche: Cartonato

Si tratta del primo lavoro argentino di un giovane Hugo Pratt, ma è anche uno dei primi fumetti di Oesterheld. Il formidabile duo esordisce con una formula narrativa di cui non si hanno esempi precedenti, né posteriori. Infatti compare in due episodi, pubblicati dal settimanale Cinemisterio della Editorial Abril nel 1951: Muerte entre las tumbas (10 tavole) e El crimen de La Maldita (8 tavole).

I due racconti di Ray Kitt costituiscono a tutt'oggi una curiosità nel senso che non sono né un racconto letterario, né un fumetto: infatti la pagina si presenta divisa in cinque colonne in cui la narrazione si alterna con vignette accompagnate da didascalie o con balloon. In sostanza, una forma ibrida tra racconto romanzesco e fumetto.

Saggio introduttivo di Gianni Brunoro, cover inedita di Giuseppe Camuncoli.

Fonte: amicidelfumetto.it

L'Asso di Picche dall'Argentina

Alberto Ongaro - Hugo Pratt

Edizione: 2012

Formato: 21x29,7

Pagine: 216

Colore: bn con inserto a colori

Caratteristiche: brossurato

Il volume contiene ben quattro storie inedite dell’Asso di Picche, l’eroe mascherato di Faustinelli, Ongaro e Hugo Pratt, pubblicate solo in Argentina negli anni 1949-50 sulla rivista Salgari, col nome di As de Espadas; è inoltre corredato di un ampio apparato critico e informativo.

Si tratta del quarto volume che l’Anafi pubblica con materiali inediti provenienti dalla miniera di storie prodotte per l’Argentina da Pratt e dalla colonia di autori italiani che migrarono a Buenos Aires negli anni Cinquanta alla corte dell’Editorial Abril di Cesare Civita. A cura di Gianni Brunoro e Paolo Gallinari, con storie di Alberto Ongaro e Hugo Pratt. Copertina di Stefano Babini, 216 pagine bn.

Fonte: amicidelfumetto.it

Texas Joe & altro

Briciole inedite di Hugo Pratt

Edizione: 2012

Formato: 15x21

Pagine: 28

Colore: bianco/nero e colore

Caratteristiche: albo spillato

Supplemento speciale della rivista Fumetto. Inediti anni'50 in edizione a tiratura limitata per collezionisti. ANAFI 2012.

Immagini e tavole inedite del periodo argentino.

Il Sergente Kirk

  • La setta del Coyote

  • Il castello di Titlàn

Héctor Oesterheld - Hugo Pratt

Edizione: ottobre 2008

Formato: 28x21

Pagine: 158

Colore: B/n

Caratteristiche: Brossurato

TL: 600 copie

Si tratta di un recupero rigorosamente filologico dovuto alle amorevoli cure di Roberto Reali, il quale aveva anche una grande passione per il restauro dei vecchi disegni sciupati dalla stampa. Vale a dire che di questi episodi – come del resto di molto altro materiale disegnato da Hugo Pratt – non esistono più gli originali. Reali aveva ormai acquisito una notevole perizia nel ripulire le scansioni ricavate dalle pubblicazioni, ciò che costituiva una grande passione del suo tempo libero. Molto del quale egli dedicava al recupero del fumetto argentino in generale, e in particolare a quello creato laggiù dagli italiani.

Dall’introduzione di Gianni Brunoro: “Per il fumetto, la data del gennaio 1953 segnava una piccola rivoluzione, però non ci fu nessuno che se ne accorgesse. E a dire il vero, nemmeno quindici anni dopo circa, a luglio del 1967, se ne ebbe una vera e propria consapevolezza. Benché, a dirla tutta, qualche cosa a quella data ormai si stesse muovendo. Ebbene, questa nostra edizione Anafi, un volume contenente due episodi della serie Il Sergente Kirk, segna a sua volta una piccola pietra miliare, lungo un cammino che ora sappiamo essere stato importante e significativo. Basterebbe analizzare il senso delle due date di cui sopra in relazione agli eventi fumettistici ad esse collegati…”

Fonte: amicidelfumetto.it

Legione straniera

Alberto Ongaro - Hugo Pratt

Edizione: settembre 2006

Formato: 28x21

Pagine: 102

Colore: B/n

Caratteristiche: Brossurato

Dall’introduzione di Guillermo Edoardo Parker: “Non c’è dubbio che sia un bel risultato, per noi che apprezziamo incondizionatamente l’opera di Hugo Pratt, poter disporre della raccolta in volume di uno dei suoi lavori praticamente sconosciuti, dopo quasi 52 anni dalla sua prima pubblicazione, uscita nel settimanale Rayo Rojo della Editorial Abril, fra i mesi di febbraio e dicembre del 1954.L’opera si aggiunge all’elenco di lavori la cui prima pubblicazione ebbe luogo nella città di Buenos Aires, Argentina, una notevole parte dei quali non ebbe mai nuove edizioni o ristampe, e ciò magari ne permetterà una più ampia diffusione nel mondo.”

Fonte: amicidelfumetto.it

Magica America - Hugo Pratt e non solo

L'apporto italiano al fumetto argentino del dopoguerra

Edizione: maggio 2004

Formato: 28x21

Pagine: 248

Colore: B/n

Caratteristiche: Brossurato.

TL: 700 copie

Hugo Pratt e non solo, l’apporto italiano al fumetto argentino del dopoguerra; finalmente disponibile per i soci e gli appassionati tutti di fumetto il volume che ha gettato una nuova luce sul periodo sudamericano degli autori italiani che migrarono al richiamo dell’Editorial Abril di Cesare Civita. Come ghiotta anticipazione, si può scaricare qui sotto il saggio introduttivo di Gianni Brunoro, “Il richiamo della pampa”.

Magica America ha vinto l’edizione 2005 del Premio Franco Fossati, Concorso Nazionale riservato alle opere di critica, storia e saggistica sul fumetto realizzate da autori italiani.

Fonte: amicidelfumetto.it

Moira

Una favola illustrata da Hugo Pratt

Michelle - Hugo Pratt

Edizione: 2004

Formato:

Pagine:

Colore:

Caratteristiche: Brossurato

Pubblicato originariamente nell’ottobre del 1956, El diario de mi amiga n.42 racconta la storia della piccola irlandese Moira attraverso i disegni di Pratt e un testo di Michelle (pseudonimo rimasto ignoto).

Questa rivista costituisce uno dei lavori più rari e di difficile reperimento del periodo argentino di Pratt. La rivista El diario de mi amiga fu pubblicata fra il 1953 e il 1958, e nelle sue storie settimanali presentava le storie di ragazzine di differenti epoche storiche in diverse zone del mondo. L’albo fa parte di una serie di 59 racconti illustrati usciti tra il 1953 e il 1958 e pubblicati dall’Editorial Abril.

Il fascicolo MOIRA, stampato su carta particolare per esaltare la delicatezza dei disegni a colori, è stato edito come Speciale della collana Ineditalia.

Fonte: amicidelfumetto.it